Itinerario nell'Arcipelago de La Maddalena.

L'Arcipelago de La Maddalena è un vero patrimonio, tanto da costituire un Parco Nazionale protetto.

Un'area protetta composta da numerose isole situate a nord-est della costa della Gallura, la maggior parte delle quasi totalmente disabitate. L'itinerario è un viaggio tra i più belli che vi possa capitare di fare in Sardegna, alla scoperta del posto più isolato dove tuffarsi nel cielo azzurro in cui state navigando.

 

Arcipelago La Maddalena

1

Budelli – Spiaggia Rosa 41°17'1.76"N, 09°21'33.22"E

La spiaggia Rosa, patrimonio dell’Unesco, è situata nel Iato sud/est dell'isola di Budelli e sicuramente la più rinomata dell'arcipelago. La sua forma ricorda una mezzaluna e il nome è dovuto al colore della sabbia, le cui tonalità variano da un rosa chiaro al fucsia. Il colore rosa origina in parte dalla qualità del granito sbriciolato di cui è composta e, in parte, da una infinità di frammenti, principalmente di conchiglie. L’accesso è vietato anche per la sola visita a terra. Per vedere la spiaggia, sono disponibili i battelli che fanno servizio sia dalla Maddalena che da Cannigione e Palau. Le imbarcazioni possono solo transitare a 300 metri dalla riva ma non possono sostare. Sulla costa Est di Budelli c’è un campo boe controllato dall’Ente Parco. E’ opportuno navigare con prudenza e prestare attenzione alle rocce affioranti.

2

Spargi - Cala Corsara 41°13'47.52"N, 09°20'37.27"E

Cala Corsara, una delle più rinomate baie del Parco Nazionale de La Maddalena, è situata al Sud dell’isola di Spargi, la terza isola in ordine di grandezza dell’Arcipelago. La cala è caratterizzata da acque cristalline, spiaggia di sabbia e rocce emergenti al centro della baia. E’ molto frequentata durante la stagione estiva dalle barche turistiche per le gite giornaliere ed è’ raggiungibile con mezzi propri o con le barche che fanno servizio da Palau, Cannigione e dalla Maddalena. La spiaggia non è attrezzata.

3

Cala Francesce 41°13'13.14"N, 09°22'39.26"E

Nascosta tra le rocce, è una delle poche baie della costa ovest de La Maddalena, di fronte l’isola di Spargi. E’ un ormeggio tranquillo e poco trafficato ed offre un buon riparo dai venti del 1° e 2° quadrante, eccetto quello da ovest. La spiaggia è caratterizzata da un mare cristallino con fondali ricchi di meraviglie, ottimi per la pesca. La cala è di forte richiamo turistico in quanto sede della Cava Francese, una delle più antiche cave di granito della Sardegna. La spiaggia non è attrezzata.

4

Cala Spalmatore 41°14'56.70"N, 09°25'44.30"E

La Cala dello Spalmatore, situata a sud di Porto Massimo, nella zona nord-orientale de La Maddalena, è un buon riparo anche per trascorrere la notte in rada. L’ancoraggio è sicuro. La spiaggia è contornata da una verdeggiante macchia mediterranea. La sabbia, a grana grossa, è di colore dorato mentre il mare dall’ampio basso fondale, ha colori che tendono dall’azzurro al verde. E’ ben protetta dai venti. La spiaggia, molto frequentata in alta stagione, è impreziosita da splendide rocce color rosa cui si alternano numerose spiaggette. I bassi fondali sono idonei per i più piccoli. A differenza di diverse altre spiagge della Maddalena presenta numerosi servizi balneari e di ristorazione.

5

Altre mete nell'arcipelago della Maddalena

Caprera – Cala Garibaldi          41°13'24.79"N,          09°27'27.24"E
Caprera – Cala Coticcio          41°13'2.28"N,              09°29'6.72"E
Caprera – Cala Portese          41°11'3.59"N,               09°27'57.44"E

Carta d'ormeggio
Creala ora e ricevila direttamente via email
Conferma pagamento
Hai effettuato il bonifico? Comunicaci il CRO
Mappa del porto
Guarda la piantina dei nostri posti barca
Webcam
Il Marina e le acque antistanti il porto, aggiornati ogni 6 secondi