Olbia and Costa Smeralda

Olbia and Costa Smeralda

A route around some of the most beautiful coastline in Sardinia, moving inland towards the north too.

Olbia: è il capoluogo della Gallura costiera, la porta della Sardegna del Nord.

Ci sono alcuni luoghi che meritano di essere visti come il suo centro storico, eredità dell’epoca romana, la Basilica di San Simplicio, uno dei più imponenti esempi di Romanico sardo e la chiesa di San Paolo posta nel punto più alto della città antica, che conserva ancora pregevoli esempi dell’arte del legno.

Fuori Olbia, si può fare un'escursione verso la chiesetta campestre e il Santuario Nuragico di Cabu Abbas; si esce da Olbia verso Golfo Aranci e si gira a sinistra al secondo bivio seguendo i cartelli fino al villaggio di Olbia 2, si risale la collina per un sentiero panoramico e si raggiunge il complesso nuragico sull’altura.

Golfo Aranci: da Portisco, al bivio per Porto Rotondo dalla strada che porta ad Olbia, e proseguendo seguendo le indicazioni si arriva a Golfo Aranci, un incantevole paese che accoglie sempre più turisti grazie alla cucina di pesce fresco, ai numerosi b&b, alla passeggiata La Dolce Vita, una via dello shopping sul mare ben attrezzata.

Da vedere la spiaggia di Cala Moresca, a Cala Greca. Seguendo uno dei sentieri che partono dalla spiaggia si trova il piccolo Cimitero degli Inglesi, monumento ai caduti di tutti i naufragi avvenuti in queste acque. Golfo Aranci è anche base del noto centro internazionale di ricerca Bottlenose Dolphin Research Institute (Istituto per la ricerca applicata sui delfini).

Altre spiagge da visitare, Pittulongu o Porto Rotondo, tra le più famose località turistiche di questa zona. Per gli amanti della tavola, a Olbia si possono gustare le squisitezze dei cuochi galluresi. Come lo “zimino", una zuppa di pesce preparata con i prodotti del mare, o come le famose cozze di Olbia e i ricci di mare.

Da visitare la frazione di San Pantaleo, nascosta dentro un gruppo di massi granitici, immersa in un paesaggio surreale; sono famosi i suoi artisti ed artigiani di cui si possono ammirare le opere nei negozietti sparsi per il paese.

Porto Rotondo: a circa metà strada tra Portisco ed Olbia, si trova un’altra perla delle coste galluresi, Porto Rotondo.

Costa Smeralda: a nord, a pochi km da Portisco, inizia La Costa Smeralda, fondata nel 1962, famosa oltre che per le splendide spiagge, per gli hotel di lusso, i locali notturni, i negozi della piazzetta e la sua architettura dalle forme sinuose. Un suggestivo esempio è la chiesa Stella Maris di Porto Cervo.