Da Punta Molara al Monte Nieddu

Da Punta Molara al Monte Nieddu

Se ti sposti dalla costa, trovi un percorso tra salite e vedute mozzafiato sulle cime dell'entroterra.

Punta Molara: a sud di Olbia, in direzione San Teodoro, si trova uno dei tratti di costa più importanti della zona: Punta Molara. Si raggiunge attraversando la periferia del paese e dalla sua splendida terrazza che si affaccia sul mare, offre una meravigliosa vista sull' Isola di Tavolara. La strada da percorrere è particolarmente ripida, ma seguirla vale sicuramente la pena. Dalla cima di Punta Molara si può ammirare anche uno splendido panorama su gran parte del parco marino sino ai monti della Costa Smeralda e al Monte Limbara.

Monte Ruiu e Monte Nieddu: nel territorio dell’entroterra di Budoni e di San Teodoro si ha la possibilità di effettuare passeggiate a cavallo, mezzo di trasporto naturale per conoscere le zone selvatiche di Monte Ruiu e Monte Nieddu. Durante il tragitto da ammirare i vecchi stazzi galluresi immersi nella tipica flora sarda, le rocce di granito, nonché, le cascate naturali e un panorama mozzafiato.

La vetta Punta Magghjòri è a 970 metri sul livello del mare e  rappresenta  il luogo tipico per gli amanti del trekking e della mountain bike, principalmente in primavera, accompagnati dalle  guide ambientali escursionistiche. L’itinerario permette di cavalcare in mezzo al canyon tra Monte Ruiu e Monte Nieddu per arrivare a 750 metri d’altitudine, da dove ammirare, da una parte, tutta  la costa dell’isola di Tavolara e di Molara, di San Teodoro, di Budoni, di Posada, e dall’altra parte tutta la vallata d’Ospola e dei Monti Ruiu e Nieddu.

 

.